I social nel pallone: dati e classifiche di questo Campionato Europeo - A lab
Categorie

I social nel pallone: dati e classifiche di questo Campionato Europeo

Sono passati pochi giorni dal gol di Zaccagni al 98’ che ha regalato all’Italia l’accesso agli ottavi di finale del Campionato Europeo di Calcio. Sui social ovviamente sono rimbalzati post, condivisioni e commenti riguardanti l’evento ma in generale i numeri generati degli Azzurri durante questa competizione – sia sul campo che fuori – non sono così eccezionali, soprattutto se paragonati a quelli delle potenze internazionali (nonché favorite per il titolo) come Francia, Inghilterra, Germania, Portogallo e dei loro giocatori simbolo, che fanno il pieno di interazioni e video views rispetto a quelli nostrani. Perché nella partita dei social le prestazioni degli Azzurri non sono all’altezza di quelle delle principali pretendenti al titolo di Campione d’Europa?

I numeri delle nazionali (non sul campo ma sui social)

Numeri alla mano, la nazionale più accreditata e seguita è il Portogallo – con quasi 18 milioni di followers su IG – trainata sicuramente della presenza di Cristiano Ronaldo che (come vedremo in seguito) è il giocatore con il numero più alto di follower su IG: un campione sia in campo che sui social. La seconda nazionale più “potente” in questo ambito è – con quasi 16 milioni di followers instagram – la Francia di Kylian Mbappè, giocatore che sia in campo che sui social rappresenta un vero e proprio trascinatore dei transalpini. Sull’ultimo gradino del podio troviamo l’Inghilterra di Jude Bellingham & Co. (con 11.4 milioni di seguaci Instagram) che proverà a vincere il trofeo dopo la sconfitta proprio contro l’Italia nella scorsa edizione. Piccola curiosità sull’Inghilterra: giocatori e staff tecnico hanno siglato un “patto social” che non prevede l’utilizzo di nessuna piattaforma durante la competizione per evitare commenti negativi o critiche da parte di stampa e tifosi che potrebbero minare il morale della squadra. E l’Italia in che posizione si trova? La nazionale Azzurra, con 6.1 milioni di persone al seguito, si trova al 5° posto, dimostrando un grande coinvolgimento dei fan, specialmente dopo la vittoria degli Europei 2020/21. Al 4° posto invece c’è la squadra organizzatrice del torneo: la Germania (con 7,1 milioni di follower). Anche a livello di video views e interazioni la “classifica” maturata durante questi Campionati Europei rimane più o meno invariata, con i ragazzi di Spalletti che si attestano al 4° posto come interazioni e al 5° come video views totali.

Fonte Sensemaker

I numeri dei calciatori (non sul campo ma sui social)

Come anticipato, la graduatoria social delle nazionali è influenzata anche dalla rilevanza dei singoli calciatori. Qui c’è un solo vincitore incontrastato: Cristiano Ronaldo, con 632 milioni di followers e ben 86 milioni di interazioni. Secondo gradino – proprio come successo per le nazionali – per Kilian Mbappé con 118 milioni di seguaci IG e 63 milioni di interazioni overall sui suoi profili. Chiude questo podio Jude Bellingham con 42 milioni di interazioni social (e 33.6 Mln di seguaci IG). Luka Modric – terzo come numero totale di followers (36,2M) – è solo quinto invece per interazioni.

E i giocatori italiani con il maggior numero di follower? Al terzo posto abbiamo Federico Chiesa con 4.2 milioni di seguaci che però è il miglior calciatore come interazioni (1 milioni). Secondo posto per Gigio Donnarumma con 5.1 milioni di followers. Il primo posto – a sorpresa – lo detiene invece Stephan El Shaarawy (6.2 milioni di followers). Nonostante l’età e una carriera meno appariscente di altri colleghi, il faraone guarda tutti dall’alto.

Millenials vs Gen Z (sia in campo che sui social)

Fonte Sensemaker

Sorprese durante questo Europeo? Ce ne sono e non si osservano solo sul rettangolo verde. Nuove leve come il talentino turco classe 2005 Arda Güler o i 2003 Jamal Musiala e Jude Bellingham si preparano a sfidare sia in campo che sui social i campioni classe millennials come Ronaldo, Kroos, Neuer e Rüdiger. Chi vincerà questa sfida? Sicuramente per ora CR7 è irraggiungibile ma i nuovi talenti del calcio mondiale hanno una percentuale di crescita e un seguito sempre più importante. Le loro followerbase aumentano partita dopo partita a suon di views e interazioni, supportati da una Gen Z sempre più attiva e affezionata, soprattutto su TikTok.

Italia: un calcio ai numeri social?

Il calcio è ormai un fenomeno sempre più social (basti pensare che la finale del Campionato del Mondo 2022 tra Argentina e Francia è stato l’evento più commentato al mondo nella storiafino alla scoppio della guerra a Gaza (ne abbiamo parlato qui) e le piattaforme social sono sempre più lo specchio della forza e del blasone sia delle squadre che dei singoli calciatori. La scarsa visibilità a livello internazionale dei nostri Azzurri rappresenta la fisiologica conseguenza di un movimento calcistico che si è progressivamente impoverito di campioni rispetto ai principali campionati europei ma anche l’evidente segnale di una forte carenza di strategie di comunicazione efficaci e vincenti. Insomma, nella partita social, l’Italia, ad oggi, non gioca un ruolo da protagonista. Magari sul campo andrà diversamente.

Shop

Scopri il nostro e-shop con i lavori firmati A lab

acquista subito